google-site-verification: googleddfd9414bf2d204a.html
Febbraio 6, 2020 Maria Chiara Antonini
About

Come rinasce un brand

La storia del brand Lalabonbon è una storia di rinascita e di ripresa del Made in Italy in anni sempre più competitivi nel mondo del design e dell’interior. Ed è anche un esempio, oltre che un ottimo spunto, di come si può convertire una vecchia produzione industriale in un nuovo prodotto da rimettere sul commercio. Come ci ha raccontato Cristina Zanni, artefice della nascita del brand Lalabonbon, tutto è nato quando stava lavorando a un progetto di interior decoration per un locale. Il proprietario aveva delle vecchie sedie che negli anni passati avevano arredato un suo hotel: non le usava più, ma erano ben conservate nonostante l’aspetto ormai datato. Erano in ferro, con la struttura portante ancora solida, prodotte negli ’70 dall’azienda Design CIFSA a Savignano sul Rubicone, oggi provincia di Forlì e Cesena.

About
Cristina Zanni designer Lalabonbon
Lalabonbon by Cristina Zanni for Photofoyer

La forma era quella delle sedie vintage tanto tornate di moda in questo periodo: linea affusolata, schienale minimal, gambe sottili. “Avevano una linea molto bella”, racconta l’interior decorator Cristina Zanni, “bastava solo renderle più attuali con dei bei tessuti e magari aggiungendo qualche finitura in metallo”. Ed ecco quindi l’idea: perché non riprendere la vecchia produzione di sedie riadattandole secondo i gusti del momento? L’idea di Cristina Zanni piace molto al gruppo CIFSA, che aveva smesso la produzione, concentrandosi solo sulla lavorazione del metallo per conto terzi. Si decide così di riprendere la produzione delle vecchie sedie, e grazie alla collaborazione con Cristina Zanni il classico modello si presenta oggi con un stile contemporaneo, pur mantenendo quella linea così vintage che piace tanto agli architetti e designer di oggi. 

 

Completamente lavorate in Italia, come lo erano già negli anni ’70, le sedie sono oggi realizzate scegliendo tra una vasta gamma di tessuti per la seduta e lo schienale, impreziosite da diverse finiture in metallo. In questo modo il gruppo CIFSA continua la sua produzione da terzista, ma allo stesso tempo ha ridato vita alla sua linea storica di sedie creando il nuovo brand Lalabonbon. “Un nome musicale”, racconta la designer Cristina Zanni, “facile da ricordare, e che allo stesso tempo esprime il concetto di versatilità ed ecletticità. Perché produciamo sedie anche su richiesta, personalizzandole a seconda dei gusti del cliente finale”. Dopo un pre-lancio stampa lo scorso anno, la collezione Lalabonbon è stata ufficialmente presentata alla scorsa fiera di Maison &Objet a Parigi, con anche nuovi tavoli e sgabelli. L’idea marketing vincente per questo nuovo brand? Un prodotto classico ma rivisitato con tessuti di pregio, completamente made in Italy e personalizzabile. Bello nella forma e unico nelle finiture.

© All rights reserved

  • Share:
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,